Renault svela KWID

Renault svela KWID

Category: News,

Veicolo accattivante, innovativo e accessibile per i mercati internazionali.

Innovatore dal 1898, Renault ha costantemente rifiutato gli stereotipi, rimesso in discussione le proposte convenzionali e reinventato l’utilizzo automobilistico.

«Con KWID, Renault porta avanti la sua strategia di mobilità accessibile a tutti, con l’obiettivo di sviluppare la crescita internazionale. Utilizzando la nuova piattaforma dell’Alleanza Renault-Nissan e seguendo la via tracciata da Duster, KWID consentirà a Renault di proseguire la sua espansione internazionale, offrendo una risposta alle esigenze di una clientela alla ricerca di design, robustezza e facilità di utilizzo»

Carlos Ghosn – Presidente-Direttore Generale del Gruppo Renault

KWID rivoluziona i codici tradizionali del segmento A con un design esterno al tempo stesso robusto e valorizzante, interni moderni ed accoglienti e prestazioni del segmento superiore.

Risolutamente radicato nella modernità, questo nuovo modello, che vanta il look e l’architettura di un SUV in una sagoma compatta, propone uno spazio interno e prestazioni inedite sul segmento.

La silhouette compatta, associata al design distintivo da SUV, si adatta a tutte le condizioni di circolazione.
L’abitacolo, qualitativo, propone prestazioni moderne, in particolare il sistema multimediale con navigatore Media-Nav, dotato di un grande touch screen da 7 pollici, e la tecnologia Bluetooth.

KWID offre il comfort e la praticità di una city car per tutta la famiglia, con una modularità esemplare e numerosi vani portaoggetti.

Renault ha dimostrato di saper creare veicoli innovativi ed esclusivi, che rispondono alle attese dei mercati internazionali e che ottengono un indiscusso successo nel mondo intero.

Con KWID, Renault compie un nuovo passo avanti proponendo sul segmento delle piccole un modello accattivante, innovativo ed accessibile, ad un prezzo che, in India, è compreso fra 3 e 4 lakh.

KWID sarà commercializzata nel secondo semestre 2015, in India.